27 agosto 2007

Hey AnomaliE! (9)


Il precedente numero di AnomaliE ha segnato un’importante svolta per il lavoro della redazione, e ve ne siete accorti tutti. Bravi! Infatti attraverso i questionari sono giunte copiose le vostre opinioni alla redazione. Invece, come al solito, nessuno ha mandato una e-mail a redazione(a)anomalie-net.com. Guardate che funziona veramente, eh?
Il numero 8 vi è piaciuto, e c’è chi scrive: È il miglior numero di AnomaliE mai uscito – È migliorato specialmente dal punto di vista della grafica - Finalmente i colori! Ma c’è anche chi segnala: È molto "pesante". Gli articoli riempiono troppo e sembrano troppo lunghi - Ma mettere 1 indice, costa fatica? No, se usi la vaselina. Ha inoltre riscosso morbose curiosità la modella misteriosa in copertina (anche se tutti hanno capito chi è): Bella - Ha la dermatite!!! - O è la schiena o ha meno tette di quel che pensassi. La seconda che hai detto!
Bravi, mi piace quando andate tutti d’accordo. Però poi vi dividete subito quando si parla dell’editoriale: Spassoso - Forte, e poi è una scrittura strana… si scontra con: Se lo leggi al contrario si capisce uguale - Brutta calligrafia. Poi per fortuna tornate tutti d’accordo sul fumetto Via Roma 60: Che bello - Brava Katrina, ma puoi fare di meglio - Carino ^__^ Purtroppo invece vi siete accaniti contro Verona senza nessuna replica: Non capisco - Non vuol dire un cazzo. Fine, eh? Sei proprio "mister forbito"!
Non posso lasciarvi soli un attimo che vi rimettete al litigare. A proposito dello speciale Non tutti gli auto escono col bus scrivete: Grande - Bellissima la foto! ma anche Speravo meglio – Adolescenziale - È sfasato, e la storia di Theo ha troppi errori… Critiche come se piovesse anche su L’angolo della Fede: Come può Federica avere uno spazio per sé – Eretico Mmh… erotico! E, te pareva, critiche anche su La pecora Dolly: Poco scientifico - Dove stava l’ironia? - Ci sono punti oscuri… L’ironia era proprio infilata nel punto oscuro della pecora.
Critiche anche per Conducenti poco seducenti? Cavoli, è una strage! Giordano al rogo - Non riesco a leggerlo, 8 al disegno! Menomale che c’è Elisa a salvarci la faccia! The last Supper: Divertente l’articolo ma Alcune foto sono scure. Mi sembrava strano che andasse tutto liscio! E La Bella e la Bestia di quella bella bestia di Giordano? Stranamente poetico – Però è bravo ma… però… ecco… insomma… Preferivo la versione precedente.
Life For Dummies è piaciuto a chi dice Divertente, ma è andato storto a chi scrive Poche immagini - Lo capite in tre… Ti rivelerò un segreto: non lo capisce nemmeno Jazz! Secondo le vostre opinioni l’articolo sul film dei Puffi oscilla tra È una buona idea – Bello e il cattivissimo Schiacciamoli tutti. Sai che rumore fa un puffo quando viene schiacciato? PUF! Hahaha! "PUF!" Hahaha! Più lungo quello dei puffi. Non credevo che la Puffetta leggesse AnomaliE! E non si riferiva al codino, la piccola pervertita!
E qui veniamo al punto tosto, dove gli uomini tirano fuori le palle, e le donne anche! Creative Commons: Interessante per alcuni ma Illeggibile per altri. Persino "Impermeabile", aggiungerei. Anche Vorrei è stato un duro campo di battaglia tra i De Andrè non si tocca – Egocentrico e un Grazie Dio! Perché era corto? E infine il trittico Bacheca + Il grande Fardello + Sesso in Panda: Grande idea - Fighata - Mai riso tanto! vs. C’erano strisce migliori di Sesso in Panda. Il meglio quindi deve ancora venire! Nessuno se ne è accorto, ma sul questionario mi sono dimenticato di segnare proprio Hey AnomaliE! Beh, a giudicare dalla mietuta che ci avete dato, forse è stato meglio così!

Accantonati complimenti e critiche, passiamo alle vostre proposte birichine: Come articolo "La pigrizia" Lo scriverei, ma sono troppo stanco. Che schifo di battuta, le pillole blu stanno finendo il loro effetto. Meno Giordano più Cialtrone. Propongo un ibrido tra i due: Giordone! Anche perché Cialano fa ca#%re come nome. Voglio vedere la fine dei fumetti lasciati in sospeso! Io voglio vedere la Arcuri vestita solo con pagine di AnomaliE bucherellate, ma non è che si può tutto nella vita. Mettete più fumetti! Mettete fumetti nei vostri cannoni! C’è poi chi mi stupisce con un Forse. Forse cosa? Forse che sì, forse che no, forse che non si può? Q.I. pari a 2, meglio che non consiglio nulla. Q.I. pari a 1, ottimo consiglio! Meno immagini di sfondo, rendono il testo poco leggibile. È un vecchio trucco di AnomaliE. Un argomento: La fine del mondo vista da una persona in trip. Che storia, vèzzo! Una rubrica che insegni il "Bacio a trapano" che con i peluches non riesco ad impararlo e Fede ha detto solo dopo il matrimonio che altrimenti resta incinta. Non si rimane incinti infilandosi le dita nel naso a vicenda?

Ma veniamo alle 4 domande speciali che il questionario conteneva. Analizzando attentamente in maniera ca##ometrica le vostre risposte, posso dire che la maggior parte dei lettori, vedendo la schiena della modella "misteriosa" in copertina, ha subito pensato che era stata snellita con Photoshop. E avete indovinato! Qualcuno ha voluto aggiungere Giriamola dall’altra parte. Sì, ma le andrebbe il sangue nella testa. Invece di fronte all’articolo sul Creative Commons vi siete quasi tutti domandati Cos’è ‘sta roba? Poi qualcuno ha segnalato: Nemmeno ho provato a leggerlo. La forza in te grande è! Trovarvi faccia a faccia con La Bella e la Bestia vi ha invece fatto sobbalzare dalle vostre sedie ed esclamare Wow! Ancora quel maniaco di Giordano! Tranne quello che ha scritto Vai Giordano non sei solo un maniaco... E cos’altro è? Risponde chi ha aggiunto Ma quanto è ##### Giordano! (qui ho dovuto censurare: anche Giò ha una sua dignità, infilata da qualche parte!) Leggendo il precedente Hey AnomaliE, la maggior parte di voi ha pensato che io sono uno stronzo, punto e basta. Menomale che qualcuno ha invece risposto: Tommy 6 troppo divertente! Grazie! Chi è Tommy? – Tommy non so chi è! Ve lo rivela il commento seguente: Tommy si chiama il mio cane. Bau! Infine guardando le foto in quarta di copertina Fabio, Korrado, Andrea e Filippo Caranti hanno pensato: Manca la mia foto! Con quelle brutte facce che vi ritrovate, vi lamentate pure?

A salvare tutto arriva il vostro sklero! La pecora Dolly non è mai esistita, però me la farei. Addio Pura Lana Vergine! Quarta di copertina: quante hanno la quarta? Basta parlare sempre di Federica! Il gioco libero: Open source a vita! Fabio piange: Sigh, sob, voglio la mia foto in quarta di copertina… sigh, sob. Korrado aggiunge: Nel prossimo numero dev’esserci qualcosa di mio. Puoi metterci i soldi. Jazzinghen invece urla: Sto sclerando! Sono fuori di testa e sono stanco. Cazzo! Dite a Consuelo che non so cosa scrivere per il Life for Dummies!!! Mi sembri la persona ideale per quell’articolo sulla fine del mondo vista da una persona in trip. Voglio conoscere i vostri spacciatori… troppo fico sto numero ma voglio vedere se riuscite a superarvi e diventare ancor più sklerati. + NUTELLA PER TUTTI… AZZU AZZU YU YU No! Più Snutella per tutti! I giorni del domani sono i migliori giudici di oggi. Ti darei gli occhi miei per vedere ciò che non vedi… L’energia l’allegria per strapparti ancora sorrisi…. Non dimenticatemi!!! Ciao, sono Renato Zero, e anch’io leggo AnomaliE! Forza e coraggio orsetti di gomma anomali, pubblichiamo altri numeri. 1 Domanda… Ma Tommy ha il cervello? O è stato clonato senza? Cervello? Cos’è un cervello? E concludiamo con il dolcissimo: Che mondo sarebbe senza AnomaliE! (e senza Snutella!). Ma il vincitore del Premio Internazionale Commento Più Anomalo è Filippo, che a proposito del questionario scrive: L’ho compilato a caso, però la media è giusta. Ah, grazie, eh?

Che dirvi per concludere, se non: AnomaliE, una valida alternativa all’intrattenimento intelligente!

Tommy

19 agosto 2007

Hey AnomaliE! (8)


È il momento di tirare fuori le unghie e i denti! Largo ai vostri commenti ad AnomaliE n°7 raccolti attraverso i questionari, o se volete all’indirizzo redazione(a)anomalie-net.com. In generale (dietro la collina) lo scorso numero vi è piaciuto, e in particolare i tre fumetti. Bravi, così si fa. Ultimamente però succede una cosa strana, ovvero che voi lettori apprezzate e stroncate gli stessi pezzi e fumetti. Che ciò significhi che non si possono accontentare tutti i gusti, e che quello che stiamo facendo è buono? Boh, magari sì. Sentite qua: Bellissima questa rivista! Continuate a pubblicarla!!! si scontra con AnomaliE n°7 NON mi è sembrato migliore dei precedenti; povero, scarno e quello che c’è non è molto interessante. Evviva il pluralismo delle opinioni! Complimenti a tutti, AnomaliE è veramente bella, vorrei che fosse mensile ma comprendo lo sbattimento che ci vorrebbe. Nooo, ti assicuro che non lo puoi comprendere. Pensa che il numero che hai in mano doveva uscire un anno fa! È un po’ "anonimo". Nel senso che manca quel "qualcosa in più" per cui una persona dovrebbe conservarlo dopo averlo letto, quell’idea particolare che solo "quel" gruppo poteva avere. Ok, al prossimo numero alleghiamo un po’ di fumo. Ma quanto siete fighi! Adesso non esagerate, se no arrossisco. Word fa la correzione automatica… - Posso organizzare un concorso a chi trova + errori grammaticali interni alla rivista? Ma guarda che noi scriviamo AnomaliE proprio per questo! E spero che non ti siano sfugiti nianche queli ortograffici! Il numero nel complesso non era male, più che per la rivista complimenti x la gestione della fumettoteca e bho! In bocca al lupo per il resto! deve vedersela con Non lasciate pagine mezze vuote, danno l’idea del "riempito tanto per finire il posto" Pensa che questo tuo commento l’ho pubblicato solo per quello. Nonostante il fatto che, x capire cosa c’è dentro, bisognerebbe organizzare una visita guidata nel suo cervello (LUNGA PREMESSA)… Giordano è un mito! si scontra con chi chiede a Giò Un po’ più d’ordine! Fatica sprecata, credimi! Come già detto hanno riscosso parecchio successo i nostri fumetti, in ordine Matrix Mufloned: Bello il muflone - Continuate a pubblicarlo! È troppo figo! - Niente batte Matrix Mufloned! - Ha ha ha! Un po’ grezzo ma fa ridere! Eh già, proprio come il fumo migliore. Notti di sangue: Si vede lo stampo "dylandogiano" - …troppo Dylan Dog! - Da quando l’autore di Dylan Dog pubblica su AnomaliE? - Vampiri, hmm… ma non è la donna che succhia?! Vabbè, in ogni famiglia c’è quello di cui ci si vergogna. La tempesta: 3 tette!! 3 tette!! Apriti o cielo!! - Voglio una donna come Trinculo! - Quanto lungo è?? Non fare mai una domanda del genere a Giò. La sua risposta potrebbe stupirti! Ma i vostri commenti questa volta si distinguono per una novità: le critiche ad personam. Ad esempio c’è chi valuta negativamente alcuni articoli con queste sibilline motivazioni: X’ conosco Jacopo… - È di Giordano d’altronde – È di Jacopo… quindi… Francamente non vi biasimo. Anche perché non so cosa significhi "biasimare". Bravo Tommy, la tua critocomania è accattivante, chissà forse qualche istinto represso? No, è che io scrivo sempre anche un pezzo su degli animaletti carini carini che si vogliono tanto bene, ma ogni volta la redazione me lo scarta e tiene buone solo le critiche. E pensa che il quotidiano l’Adige in una bella recensione di AnomaliE, ha definito queste pagine "una vivace rubrica della posta"! Devo essere stato frainteso! Chiudiamo la parte delle opinioni con la quarta di copertina, sulla quale i vostri commenti oscillano tra Triste, veramente triste - Potevano lasciarla grigia e il mio preferito La bimba ne sa a pacchi!

Siamo alle solite: noi porgiamo una mano ai lettori, e voi prendete tutto il braccio! C’è chi ci chiede Vorrei vedere anche qualche disegno di Corrado "Ciuffino". Grazie. Prego, si figuri, non c’è di che. No. Foto delle ragazze di AnomaliE in bikini!! E perché non in tanga? Posso farmi Consuelo? No?! Bhe! Allora sì un’altra richiesta l’avrei: posso farmi Federica, Michela, Alessandra e Consuelo? Va bene, ma ricordati che il giorno fissato per le orge è il venerdì. Più illustrazioni di artisti trentini. Ma siamo noi i maggiori esponenti dell’arte in Trentino! Forse sarebbe interessante fare dei sondaggi su determinate cose e vedere come la pensano i ragazzi che frequentano la Fumettoteca. Tipo: volete scartare quest’idea subito o fra un secondo? Subito. Subito. Subito. Allegate alla rivista un cd di nekogirl {o una nekogirl vera, ma ricordate di indicare la data di scadenza. Tipo: diciottesimo compleanno} Mmmh, nekogirl che sa ancora di cellophane…

La vostra sfacciataggine si spinge fino all’affronto di proporci dei titoli per prossime rubriche. Ah, sono stato io a chiederli? Beh, allora è una buona idea. L’esacarborazione fissurale può considerarsi cronoplastica? Se la intendiamo come un’esaltazione del cammello transumante, direi di sì. Sì, ma soltanto dopo i pasti. L’angolo della fanfiction. Ah, le fanfiction! È da anni che promettiamo di metterle… Non si erano abolite le rubriche? Come titolo per una rubrica è un po’ anacronistico. Che c’è? Il fatto che io non sappia cosa vuol dire "anacronistico" non mi impedisce certo di scriverlo! Chi diventerà Miss e Mister Fumettoteca 2005? Meglio di no, alle volte è meglio che sto zitto. Ok, ma se ti fai le domande e ti rispondi, io che ci sto a fare? Le cose impossibili x AnomaliE. Tipo un numero che esce in tempo e senza errori ortografici? Il campionato NBA 2004-2005. Non scherziamo, non è il luogo adatto. "Le pazzie degli Anomali!" Es: Fello ke si è messo a baciare le scarpe ad Ilaria quando ci ha donato Naruto. È un vero peccato che ci siamo persi questa scena, io e la mia digitale. No, "AnomaliE" va bene. Tu sì che hai capito il concetto!

Ed ora lo spazio per il vostro sklero integrale senza censure: Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare… Non credere di stupirmi citando Leopardi. Mai più Cinema anime OLD SCHOOL. Tranquillo, nella prossima edizione proietteremo solo vecchi film cecoslovacchi. Ma con i sottotitoli in tedesco! "Stupido è chi lo stupido fa. E io no fa… io è…" FA! Ci sono delle ottime cliniche per quelli come te. Vi rivelerò il vero finale di Ivette: una mattina il cavallo-uomo si sveglia uomo, ma tutti gli altri sono cavalli. Solo al mondo, apre una macelleria, che fallisce per mancanza di clienti. Una mattina compare Ivette, viva ma pazza. Anche l’uomo inizia a vedere folletti. Prende una spada di 2 m e fa strage di cavalli. Il fumetto continua sulle pagine di "Berserk". Ma il vincitore del Premio Internazionale Commento Più Anomalo è: AnomaliE è come 1 vizio: 1 volta preso lo lasci facilmente e ti culli in esso. È solo una mia impressione, o questa frase non vuol dire nulla?

Come ogni rivista di serie C che si rispetti, noi di AnomaliE, che siamo persino in zona retrocessione, non possiamo esimerci (…esumerci? esumarci?) dal concedervi uno spazio per i saluti. Anonimo scrive Ciao Mamma, Kill Gennari Andrea. Tua madre è un killer professionista? Fico! Fabio invece scrive: Consuelo: le tue scarpe a strisce bianche e rosse non ne sanno niente. Bruciale. L’hai notato anche tu che color fastidio?!

Ma ma ma… ci è arrivata una mail! Quatta quatta senza dire niente si è infilata nella nostra casella! Ci ri-scrive Marco Di Stefano, 25 anni da Castelfiorentino. Non chiedetemi come faccia a leggere AnomaliE. Marco è un aspirante disegnatore satirico, le cui vignette su qualsiasi tema (politico, sociale, religioso) hanno come protagonista un personaggio ricorrente, il signore baffuto. Marco ci invia alcune di queste vignette, che abbiamo pubblicato in queste pagine, per riceverne un commento. La nostra opinione (mia e di Giò, quindi figurati che cime!) è questa: il tratto è buono, con un retrogusto di "abbozzato" ma sufficientemente curato, il personaggio è abbastanza innovativo. Va snellito un po' il lettering. L'umorismo è buono, le vignette sono volgari ma senza eccessi, di un umorismo "quotidiano" sempre gradito. Hai ancora bisogno di esercizio continuo per diventare un professionista, ma come esordiente il lavoro è buono. In conclusione: le vignette sono buone e ci piacciono! Ovviamente questi consigli valgono per tutti gli aspiranti vignettisti!

Dopo avervi accontentati un po’ tutti, è il momento di chiudere con una saggia massima: AnomaliE, tutto ciò che il buonsenso sconsiglia in una rivista formato famiglia. Ciao!

11 agosto 2007

Cinema e fumetti

Visto il grande successo dei film
tratti da fumetti e cartoni animati, le major di Hollywood si stanno dando da fare per acquistare i diritti dei cartoons e comics più famosi, e trasformarli nei campioni di incassi dei prossimi anni. Qualche soggetto è già trapelato, e AnomaliE vi svela in anteprima cosa ci riserverà il cinema che verrà.

I Puffi – Il filmLa trama: Gargamella (un Leslie Nilson reso gigantesco dalla computer graphic) tenta di distruggere il villaggio dei Puffi facendo esplodere la puf-diga. Di fronte all’apocalisse, gli eroi blu si danno alla disperazione: Puffo Golosone divora le provviste di puffragole per tutto l’anno, Puffo Vanitoso rivela la sua omosessualità e la Puffetta (Pamela Anderson) dichiara di avere l’AIDS, creando il panico. Il grido disperato di Puffo Forzuto "Viva la diga" verrà drammaticamente frainteso. A quel punto il Grande Puffo (Sean Connery) gioca la carta che aveva finora tenuto nascosta: svela che i Puffi sono degli alieni, e chiama l’astronave madre a salvarli.
Commento degli esperti: il blu con il quale sono stati dipinti i protagonisti e un centinaio di comparse è più chiaro di quello dei cartoni. I codini appaiono fasulli. Il film si salva per l’interpretazione di Pamela Anderson, da premio Oscar.

05 agosto 2007

The Last Supper


Ogni capolavoro degno di questo nome ha bisogno di una spiegazione, pertanto vi parlerò di The Last Supper, ovvero l’Operazione Ultima Cena che ci ha coinvolti e ha prodotto la foto che avete già potuto ammirare.
All’inizio sembrava una buona idea "Facciamoci una foto imitando l’Ultima Cena!" E pareva pure semplice. Calma, però: "dev’essere una cosa artistica" ha imposto Cons. Così ci siamo presi un po’ di tempo per rifletterci. Dopo qualche minuto ognuno ha detto a cosa aveva pensato di artistico: trasformare la cena in un Nutella party, mettere sul tavolo degli oggetti simbolici… Giò aveva invece utilizzato quel tempo per disegnare un uomo di colore nudo. È stato abbastanza facile trovare sulle pagine gialle il numero dell’Ing. Da Vinci Leonardo (055261181), e chiedergli se ci dava l’autorizzazione. È stato più difficile decidere chi avrebbe interpretato i vari ruoli, in particolare quello di Giuda. Non perché nessuno lo volesse fare, ma perché lo desideravano tutti! Alla fine fu deciso che la faccia di Jazz era perfetta per l’infido ruolo. Quell’egocentrica di Cons prese per se il ruolo di Gesù.
Scartata qualche altra strana idea, come vestirsi da Iene o da Village People, dopo qualche giorno siamo arrivati alla prova generale. Ci siamo messi attorno ai tavoli della Fumettoteca, con un’aria come a dire "beh, abbiamo già finito!" Ma se ci stavamo dentro nel ruolo, non altrettanto nell’obiettivo della macchina fotografica. Ci serviva una stanza più grande!
Una settimana dopo, mentre in Fumettoteca rimuginavamo sul da farsi, Cons disse la frase magica: "Però ci servirebbe un fotografo professionista…" In quel mentre la porta si spalancò, ed entrò… un tipo strano, che però ci disse di essere proprio un fotografo professionista. L’accordo fu così raggiunto in breve tempo.
Il sabato successivo ci siamo trovati presso lo Studio d’Arte Andromeda, all’insegna di "dobbiamo scattare una foto grande, ci serve una stanza grande". Gentilmente gli amici dell’Andromeda avevano già preparato tutto. Noi, per ringraziarli, abbiamo riallestito ogni cosa in maniera diversa. Ad Akira era stato affidato il difficile compito di acquistare pane e Nutella, e di portarcela senza aprirla lungo la strada! Abbiamo messo le cibarie sul tavolo, assieme agli altri oggetti che, come nell’affresco di Leonardo, hanno un valore simbolico. Il tubo di Baci in mano a Giuda rappresenta il bacio con cui l’apostolo tradirà Gesù. Il vasetto di crema al cioccolato spalmabile, diventata "Snutella" per non fare pubblicità occulta, simboleggia l’interrogativo biblico "Che mondo sarebbe senza Snutella?" La bottiglietta di acqua minerale indica il concetto evangelico del "Vorrei ma non posso", visto che c’eravamo dimenticati i bicchieri. La carta igienica già inaugurata ci ricorda il pentimento di Giuda, poiché, come tutti sanno "Scusarsi senza pentirsi è come pulirsi il buco del c#&o senza aver ca#%to". Il puffo equivale a due mele, o poco più.
Fatta la foto ufficiale, abbiamo deciso di scattarne altre più divertenti, che vedete in queste pagine. E lì fu il caos. Ci siamo buttati sulla Snutella, finendola rapidamente. Omar si travestì da mummia con la carta igienica. In tre ci siamo contesi a morsi l’ultima fetta di pane con la preziosa crema al cioccolato rimasta. Fede scambiò il puffo per un minorenne. Fu in quel momento che il fotografo iniziò ad immortalare soltanto le ragazze, disinteressandosi degli altri. In quell’occasione, capimmo una grande verità. Luber prenotò diverse copie delle foto. L’idea di ritrovarci lì il giorno seguente per fotografare la Cons crocifissa, fu scartata perché lo Studio era chiuso.
Quel che successe dopo lo vedete qui pubblicato. Non riusciamo però a spiegarci ancora una cosa: perché mai lo abbiamo fatto???